B come babbo natale

si chiede la collega di turno, anzi la capa di turno, quella senza bambini ma con il cane e che vive per il lavoro e sa fare tutto meglio ed è (diventata) responsabile non solo dell’ufficio ma dell’universo mondo, che cosa pensi di dire a tuo figlio a proposito dell’esistenza di babbo natale.

ora, il piccoletto non arriva magari neanche ad un anno e mezzo di età e il tipo grosso e grasso con la barba bianca e vestito tutto di rosso non è certo in cima alla lista delle sue priorità. ergo, tu non ci avevi ancora pensato a come porgli la questione dei regali, del natale, di Santa Lucia, Santa Klaus e buon ultimo, babbo natale. ti senti in colpa, quindi ancora più imperfetta, del resto la tua quotidianità fra le otto ore di ufficio, la spesa, la lavatrice, l’enterogermina, la pappa per mamma e papà, i compromessi storici sulle ore di sonnellino non ti avevano lasciato il tempo di rifletterci…ecco, ora quando andrà in onda la pubblicità cocacola e quando andremo a fare i primi acquisti di regali per natale avrai anche qusta preoccupazione: come mi pongo nei confronti di BB?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...