S come secondo giorno di scuola..e cosa vi aspettavate?!?!?!

stamattina ci ha perfino accompagnato il babbo, in macchina, senza salire. stamattina mi sono accorta di quanto sono suorine le suorine – ci è toccata la preghierina. stamattina il piccoletto ha avuto il primo approccio con il mondo violento e sovradimensionato ed è stato bullizzato dal bullo del nido, un tale R. che ha quasi tre anni e pesa quasi 20 kg ed è alto più di un metro. reazione del piccoletto: prima ha ricambiato lo spintone facendo caro al gigante cattivo poi ci ha ripensato e si è messo a piangere. reazione della mamma: non c’è da piangere, se ti tira una spinta tu tiragliela più forte – del resto ci sono già le suorine a fare da porgi l’altra guancia! reazione delle altre mamme, i cui figli hanno avuto simili impatti con R.: “diciamoglielo, che lo tengano sotto controllo” insomma strategia di isolamento del nemico. per il resto solito arrivo, giochi, merenda e poi..laboratorio per le mamme, incaricate di costruire il diario personale dei piccoletti. la sottoscritta, che è negata ha subito sbagliato, legando la prima pagina prima della copertina. c’è da dire a giustificazione della mamma imbranata che il piccoletto aveva un momento di mammite acuta o semplicemente trovava molto più interessanti cartoncini forbici e pennarelli e faceva da disturbatore durante i lavori. insomma alla fine ho prodotto un diario personale giallo con fiorellini ton sur ton molto chic, ma con la mia caratteristica calligrafia a zampa di gallina non è un’opera d’arte. MAMMACOMEPOSSO non a caso…

bilancio della seconda giornata: buono, anche se rispetto a ieri il piccoletto è stato un po’ meno indipendente. vedremo domani con la mezzora di distacco, le urla, i pianti.

da notare: la mamma che quest’anno non fa l’inserimento perchè il suo piccolo è al secondo anno di nido che se ne va dicendogli:” la mamma va a fare la pipì, una pipì piuttosto lunga, di due tre ore, poi torna…”

da notare bis: lo scambio di cibi e bevande fra piccoletti, che si ritrovano un succo o un  pezzo di pane su sedie, tavoli,  giochi, scivoli o per terra e come primo  impulso assaggiano.

 da notare tris: le mamme che su FB ti ricordano come è stato duro e drammatico il loro inserimento. THANKS!

da notare quater: la scelta di cibi e bevande che le mamme propongono ai loro piccoletti appena le suorine dicono che è l’ora dello spuntino. una gamma di cibi degna della migliore colazione di lavoro e del catering più prestigioso: schiacciatine e salatini di tutti i tipi, briochine, biscotti di tutte le marche, succhi, jogurt da bere, panini ai cinque cereali e chi più ne ha più ne metta.

le cose dell’asilo che sono rimaste più impresse al piccoletto e che racconta a tutti: il giallo della pipì nel water e il blu dei pelucchi del calzino antiscivolo rimasti attaccati ai piedi – calzini che riscuotono grande attenzione, specialmente quando qualcuno gli pesta la punta o quando conta i punti antiscivolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...