S come svuotare

domani andiamo,  domani iniziamo. il piccoletto resta a casa con la nonna e a me tocca un’altra giornata libera dal lavoro ma senza di lui. la casa è grandissima, piena di cose, di abiti, di piatti, della mia collezione di tazze strane e di  peluche di ogni forma e misura, dei regali dei fidanzatini che furono, della coroncina di alloro della laurea di dieci anni fa, delle scarpe con il tacco 15 per non parlare del plateau che mettevo quindici anni fa per andare a ballare, della bottega giocattolo che mio padre ha portato dalla sua casa di infanzia, della lattina e la lattona dell’olio, dei primi viaggi da ragazzina, di gonnellone lunghe, larghe e a fiori comprate ai marchés aux puces di parigi, di libri di testo sottolineati e altri fotocopiati, di pc vecchi e contenitori strausati, di utensili per la cucina super fighi e di coltellini superaffilati, di divani rivestiti per l’occasione e di sedie a righe e damasco..insomma domani partiamo, armati di sacchettoni e si spera scatole e si svuota.

con la speranza di tornare più libera, con meno ricordi e meno preoccupazioni. e soprattutto con l’intenzione di dire addio al superfluo, almeno per un po’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...