C come contestualizziamo

allora in famiglia, va benissimo così, non voglio dire, però io lavoro 40 ore a settimana e qualcun’altro 20. quindi ci sono alcune giornate che hanno la seguente organizzazione del tempo: porto il piccoletto all’asilo, vado a riprendere piccoletto dall’asilo, lo porto a casa, mangio qualcosa, lascio piccoletto e babbo davanti a tv in fase relax, quando il piccoletto non è in giornata no e decide che non dovrei tornare al lavoro, ergo pianti, urla, etc.

ecco, mi aspetto da un momento all’altro che il piccoletto se ne esca con la domanda delle domande: “babbo, perché non vai tu al lavoro al posto di mamma?”  e sarà un gran bel momento!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...