A come gli altri, ossia i bambini delle altre mamme

sì, anche gli altri piccoletti ogni tanto fanno qualcosa che ti riporta con i piedi per terra. che ti fa capire che “sono bambini” e quindi per loro è perfettamente normale fare quello che per noi sono danni. che per loro non esiste ancora il concetto di “non sporcare per non dover pulire” o che “non si beve il sughino direttamente dal piatto” per non parlare di ” prima di iniziare un nuovo giorno si deve mettere a posto quello con cui si è giocato prima”.

ecco qualche aneddoto rimbalzato in questi giorni da mamma a mamma: la piccoletta che ho costretto la mamma a tornare all’asilo perché aveva dimenticato la sua bambola e la mamma che commenta “fa degli urli che prima o poi ci suonano i carabinieri”. la piccoletta portata via di peso dalla mamma dall’asilo dopo diverse volte che si buttava per terra per una bizza sulle patatine. il piccoletto che va in giardino e mangia terra e sassi. la piccoletta -più o meno – di tre anni che stamani stava al nido mezza imbronciata, mezza piangendo e dotata di ciuccio e biberon di latte.

giusto per ridimensionarsi…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...