D come domani è il gran giorno

come avevo già scritto, andiamo di balletto per i babbi, recita della poesia oh, papà  – con sospiro –  per i piccoletti, consegna della maglietta con l’impronta delle mani e grande mangiata collettiva.

domani quindi sarà una giornata di quelle come non me ne capitavano da tempo. quando ti alzi e sai che c’è una cosa piuttosto importante – tutto è relativo, ovviamente – da fare. e anche se non c’entra niente cercherai di arrivarci preparata, ad esempio con ceretta fatta e unghie curate anche se nessuno lo vedrà o se ne accorgerà. uno di quei giorni per cui la mise – nel caso specifico jeans, maglietta nera e scarpe da ginnastica – è già da un paio di giorni in attesa sul servo muto. uno di quei giorni che si organizzano intorno a quell’appuntamento a quell’ora in quel posto a cui arriverai in anticipo e con le mani un po’ sudate.

in tutto questo, che in realtà dovrebbe riguardare il babbo che però è come al solito freddino, speriamo di non inciampare fra un saltello e l’altro, che il piccoletto non sbraiti perché vuole starmi abbarbicato invece di vedermi sculettare, che non venga giù una pioggia da fine del mondo che si arriva al teatro da strizzare, che non mi si bruci la torta né ci metta il sale al posto dello zucchero…

detto tutto questo, buon finesettimana a tutti!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...