G come gelato

a colazione, pranzo e cena. e per di più per lavoro. la mia scrivania frana, mentre il mio frigo chiede pietà o meglio implora una corposa visita al supermercato. e il piccoletto snobba cinque fantastici fagiolini appena scongelati e sbollentati.

sì, in questo momento si vive così, in una sorta di caotica stasi. i prox due mesi saranno movimentati e intanto oggi eravamo sull’agenda di topolino. io rifletto su come far quadrare i conti e tiro avanti.

il piccoletto è caduto all’asilo, niente di che, è un po’ rosso sopra l’occhio ma a dire la verità io non me ne ero neanche accorta. me l’hanno detto le suorine, dice che ballava ed è caduto. il suo racconto è stato più o meno in linea…ballavo, poi caduto, poi piangevo. il pulcino ha rotto tutto l’uovo e ora spera solo che qualcuno lo tiri fuori dal barattolo.

in tutto questo oggi è venerdì e io non sono per niente concentrata. a settimana prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...