R come ritorno

noi siamo di nuovo qui, lui è al mare con la nonna.

è stata una settimana di camminate, di arrampicamenti sulle salite, di scoperte di animali vecchi e nuovi, di bagno in piscina e di tanti bellissimi panorami visti da sopra le spalle di babbo.

è stata una settimana di “guarda mamma, guarda babbo” appena vedeva qualcosa di interessante, dalla lumaca alla ka. è stata una settimana in cui abbiamo fatto la spesa per i panini per il pranzo al sacco una volta al giorno con conseguenti drammi da voglie di supermercato.

è stata la settimana in cui ha imparato come si riconoscono i sentieri, dai segnavia bianchi e rossi. e la settimana in cui ha imparato che le mucche, in fondo, un po’ puzzano.

è stata la settimana in cui siamo stati sempre insieme, h24 e abbiamo imparato a capirci un po’ di più, anche se i primi giorni gli capitava di chiedere “nonna quando arriva?” e negli ultimi voleva vedere il nonno. la settimana che è finita che è un po’ più obbediente. la settimana che mi ha rotto la schiena per quei pochi passi sulle mie spalle – sono sempre 15 chili!

è stata la settimana delle corse intorno al tavolo della cena, con il rischio di far inciampare la cameriera e relative dieci portate. con il risultato che non siamo rimasti molto simpatici alla suddetta che ci chiedeva “il vostro mangia carne?” con tipico accento da Arbeit macht frei.

è stata la settimana del “povero topino” che ha anche sperimentato l’avventura della caduta nel wc con conseguente bagno d’urgenza, ma che in compenso ha visto tante belle montagne e si è preso tanti bacini dal piccoletto, improvvisamente diventato (quasi) peluche dipendente.

è stata la settimana delle scoperte e dei buoni propositi: ad agosto ci impegneremo nella produzione di mele essiccate e grappa alla fragoline di bosco.

è stata la settimana dei colpi di sonno, sulle spalle di babbo.

è stata la settimana delle domande: come ti chiami, ma anche come mi chiamo. dove abiti, ma anche dove abito.

insomma, è stata una settimana fantastica…to be continued…

2 pensieri su “R come ritorno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...