A come apprezzare

Me lo permettete oggi un post buonista? Uno di quelli da libro Cuore? Uno di quelli da rileggersi quando sei giù – cioè quando sono giù che credo che si quello che sto per scrivere a voi non ve ne possa fregà de meno.

Ecco oggi voglio apprezzare quello che ho:

un bambino sano e bellissimo che la mattina alle 6.30 nel sonno dice “mamma, in collo”, si alza nel lettino, viene nel lettone e poi si abbrancica a babbo, perché è bello così e anche la babbite ha i suoi vantaggi;

un compagno che mi sostiene quando svengo e cerca perfino di farmi credere che in famiglia decidi io – dimmi se ci vuoi andare stasera- ma no, decidi tu – no, dimmi tu, davvero – beh, vedi a me farebbe piacere andare, così usciamo, il piccoletto si svaga, però se tu sei stanco – ok, ora ci penso comunque è più no che sì…

un lavoro che mi piace, mi permette di essere informata, di scrivere e di avere contatti con il mondo dell’informazione e della comunicazione;

un ambiente di lavoro sereno e scherzoso, in linea di massima;

due nonni che valgono per quattro e coccolano il piccoletto e non gli fanno pesare le nostre assenze – obbligate per lavoro, ovviamente;

la casetta in montagna che ci permette di fuggire dalla città e lasciare il piccoletto a godersi lo stato brado;

un cellulare aziendale, che fa le foto, buie, ma le fa;

il mio carattere, deciso, che mi permette di non saper aspettare, di fare scelte anche avventate ma che portano ai risultati di cui sopra.

Quindi, buongiorno!

Annunci

Un pensiero su “A come apprezzare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...