L come lunedì

Il babbo il lunedì va a lavorare presto. Io e il piccoletto in genere ce la dormiamo, lui spesso anche fino all’arrivo della nonna. Ma oggi no. Oggi si è voluto alzare alle 6 e poco più. Voleva andare fuori, ai giardini. Poi si è accontentato di: mangiare le ciliegie, facendo sgocciolare il succo fino ai gomiti e oltre con il risultato che alle sette e poco più era sotto la doccia, leggere Lilli & Vagabondo, mangiare latte e pan di stelle, disegnare sul tavolinetto spostato in corridoio davanti alla porta del bagno in modo che io potessi fare la doccia e sorvegliarlo/tenergli compagnia, rimettere a posto il gioco del Castello (WOW!!!), far volare dovunque i dadi del gioco che si compone, sì, insomma, avete capito no? Non sono chiara ma mi sono svegliata all’alba…

Insomma una mattinatina intensa.

Però è lunedì, il primo prima delle vacanze – non si sa come, non si sa dove, ma comunque prima delle vacanze. sì, l’incertezza è dovuta al fatto che non ho capito se la mia zia del nord ci vuole o non ci vuole a casa sua. sì, ho dei parentio strani, comunque stasera la chiamo e glielo chiedo, chiaro e tondo. se non ci vuole..ecco..ehm..diciamo che so’ °*ç*ç*

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...