B come bambini al supermercato

sottotitolo: per favore, qualcuno decida di mettere le piscine di palline ikea anche alla coop o all’esselunga – o quantomeno all’esselunga, dottor caprottiiiii, cercate di non far bloccare i telecomandini della spesa veloce quando andiamo a fare la spesa noi, che ci tocca stare tre ore davanti ad ogni singolo prodotto perché non lo “spara” e alla fine comunque passare alla cassa normale perché i leggi spesa sono tutti impazziti.

ps: eravamo all’esselunga solo per avere i buoni benzina.

immagine tratta dal web

comunque tornando al tema spesa e bambini, sarà che il nostro piccoletto ha le idee (troppo) chiare o che noi siamo genitori troppo permissivi, fatto sta che fare la spesa insieme è il caos, alternato al piagnisteo e condito dal fatto che sembra che sia lui con in mano lista della spesa e portafoglio e noi semplici accompagnatori.

mia mamma non aveva fatto in tempo a dirmi la mattina che non era possibile che fosse il piccoletto a decidere qualche confezione di susine prendere, pena scenate e urli, che noi abbiamo dovuto litigare per: patatine, lui le voleva light e noi vivaci, formato della pasta, io volevo le penne lui i “cavatappi”, i bottiglini, le pizze e i gelati. insomma una lotta senza esclusione di colpi – con l’aggravante del leggi spesa che si incantava.

è stata una tortura, il babbo è tornato a casa con il mal di testa e io con un po’ di amarezza, perché mi dispiace sempre trattare male il piccoletto, ma devo farlo e poi alla fine mi chiedo se sia colpa mia che non l’ho saputo far crescere sereno e capace di resistere agli stimoli del supermercato e di capire che ci siamo anche noi, che possiamo decidere anche noi, che può chiedere un pacco di biscotti che gli piacciono ma non dettare legge fra tutte le 20 corsie del supermercato.

detto questo, penso seriamente che equipaggiare i punti vendita di spazi per i bambini, dove possono giocare e familiarizzare mentre i grandi si “divertono” a fare la spesa potrebbe essere una idea. così forse riusciremmo anche a comprare ingredienti per una qualche cena più completa di pizza e patatine o pasta al pomodoro – in scatola!!!

con questo, baci e buon finesettimana a tutte!

2 pensieri su “B come bambini al supermercato

  1. anche io ho il tuo stesso senso di colpa….e mi faccio pippe mentali sui fatto che vado a lavorare e sono altri (nonne) ad educarlo al posto mio…e che non posso pretendere che lui sia un soldatino quando io vado di fretta…..
    insomma…ci siamo capite….
    però qualche scivolo o le piscine con le palline….all’ipercoop ci starebbero bene!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...