L come lui

lui non è uno che si tiene tutto dentro. lui non è uno che non fa trasparire le sue emozioni. lui non è che fa finta che gli piaccia una cosa che non gli piace. lui, che all’asilo non ci vuole andare, lo dice a tutti quelli che incontra per strada sul tragitto casa-asilo. lui lo dice alla sua povera mamma circa due-trecento volte nel suddetto tragitto. lui vuole essere preso in braccio per andare a quell’asilo che non gli piace. lui stamani sarebbe stato disposto a provarne un altro, di asilino, piuttosto di evitare il “solito”. lui si aggrappa e non se ne fa né in qua né in la se le compagne del nido dell’anno scorso sono già tutte belle rilassate in classe – e io cerco di non dirlo che lui è stato pure al nido l’anno scorso e ora si dispera.

lui non è particolarmente attaccato a me, che da quando ha 4 mesi lavoro tutto il giorno, né alla nonna, con cui è stato dai quattro mesi e un giorno, né al babbo con cui gioca e si diverte ma che certo non è la sua figura di riferimento. semplicemente lui ha deciso che non vuole andare all’asilo e quindi ce la fa pagare tutta. poi quando vede che sono rimasti solo lui, compagni e compagne e maestre se ne fa una ragione, e secondo me in fondo si diverte anche un po’.

però io, ecco io sono stanca. e mi dispiaccio.

Un pensiero su “L come lui

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...