Take it easy

Spettinata, sconcertata e in quasi ripresa. Cioè no. La notte è dura, faccio sogni strani, persona strane, mi sveglio e non mi riaddormento, salvo poi morire di sonno alle 7 quando suona la sveglia.

A parte questo, non so cosa sta succedendo, non capisco ma vado avanti, convinta che la filosofia del TAKE IT ESAY e del KEEP CALM sia quella vincente, almeno in questi giorni o almeno in queste ore.

Intanto il piccoletto ieri non ha morso nessuno e dal dottore abbiamo avuto la rassicurazione che sta bene. Fisicamente. Il resto è psicologia, quindi forse richiesta di attenzioni, forse reazione a tutti i cambiamenti. Insomma la morale è che sono bambini, si esprimono ancora come possono e soprattutto non drammatizzare e non prendersela troppo e non dimostrarsi troppo preoccupati può essere la filosofia migliore.

Alla luce di questo – e soprattutto del fatto che lui il mercoledì rientra tardi dal lavoro – ieri sera il piccoletto ed io – e quindi anche il piccolissimo nella pancia, desumo – siamo stati proprio bene, tranquilli, mangerecci e prima delle nove a letto a leggere qualche fiaba e poi a dormire, sonnacchiosi, accanto.

 

Non solo, abbiamo inventato una ricetta magnifica, come continuava a ripetere ieri a cena il piccoletto: Fusilli integrali con tonno e broccoletti.

 

Non è una grande ricetta, lo so, nel senso che non c’è bisogno di essere Vissani, però è nata per caso, ci è piaciuta e secondo me è anche abbastanza sana. Che dite, la posto? Mi do delle arie? Ma anche no, comunque ingredienti: fusilli integrali, una scatoletta di tonno, un broccoletto, olio evo q.b. procedimento: cucinare la pasta, mentre il broccoletto cuoce – bollendo o preferibilmente al vapore. Nel frattempo aprire la scatoletta di tonno, riscaldare il tonno scolato in una padella salta pasta con un filo di olio di oliva buona, unire i broccoletti e la pasta quando è pronta. Spolverare di pepe e servire. Per il piccoletto, ovviamente niente pepe.

 

Sono abbastanza basic?

 

Ah, anche stamani risveglio e strada verso l’asilo tranquilla con il piccoletto. Speriamo in bene per la serata, anche se essere in tre è sempre più difficile, specialmente quando c’è un intruso: lui e il suo malumore, lui e i suoi litigi, in altre parole, lui, il babbo.

Un pensiero su “Take it easy

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...